Si avvicina la data di applicazione della Nuova Direttiva 2006/95/CE inerente le prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all’esposizione dei lavoratori ai rischi derivati dagli agenti fisici (Radiazioni Ottiche Artificiali).

La Direttiva dovrà essere recepita entro il 27 Aprile 2010.

Corrispondentemente il rischio di radiazioni deve essere valutato dai Fabbricanti di Apparecchi di Iilluminazione ai sensi della Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE, che prescrive quale requisito essenziale al p.to 2.c dell’allegato I: “le persone, gli animali domestici e gli oggetti siano adeguatamente protetti dai pericoli di natura non elettrica che, come insegna l’esperienza, possono derivare dal materiale elettrico.“

Deve essere valutato, a fronte di misure condotte secondo la norma EN 62471, il gruppo di rischio delle sorgenti artificiali per la sicurezza fotobiologica delle lampade e dei sistemi di illuminazione con spettro di emissione nel visibile, UV (ultravioletto) e Infrarosso (IR). L’applicazione di questa norma, valida in tutta la Comunità Europea, comporta l’esecuzione dele misure con la successiva classificazione secondo il relativo gruppo di rischio. Inoltre impone la marcatura, di queso requisito, sul prodotto e nella documentazione di accompagnamento.

Elettra s.r.l. è in grado di eseguire le misure previste dalla norma EN 62471 sia sul prodotto, per la classificazione dell’apparecchio e la definizione delle relative avvertenze, sia sull’installazione per la valutazione del rischio e la definizione delle corrispondenti azioni procedurali o tecniche di mitigazione.